Piramide alimentare, stile di vita

È uno schema nutrizionale che fornisce le indicazioni per quanto riguarda gli alimenti da consumare in maggiore o minore quantità. Viene generalmente rappresentata con un grafico strutturato come una piramide – da qui il suo nome. Esistono vari modelli di questo tipo che variano da Paese a Paese. Noi parleremo di quello relativo alla dieta mediterranea. Alla base della piramide troviamo l’acqua, che ha la sua importanza, infatti ci aiuta a digerire, ad assorbire il cibo o a regolare la temperatura corporea. Dovremmo sempre bere molta acqua! Nella prima e nella seconda fascia abbiamo gli alimenti di consumo giornaliero come frutta, verdura, pasta, riso e pane. Il pane e soprattutto i carboidrati sono alimenti indispensabili per lo svolgimento delle funzioni fisiologiche. La quantità di carboidrati da assumere nel corso della giornata sarebbe del 60%. Nella terza fascia possiamo trovare i latticini: per seguire una sana alimentazione si suggerisce di consumare giornalmente latte o yogurt e settimanalmente formaggi. Il latte è uno degli elementi più completi e nutrienti, infatti è ricco di vitamina D e importante per la crescita delle ossa. L’olio è l’alimento grasso principale nella dieta mediterranea, soprattutto l’olio extravergine d’oliva che è il principale condimento ed ha proprietà antinfiammatorie. Un’altra parte della terza fascia è costituita dalle spezie, che, in piccole quantità, sono salutari. Le più importanti e conosciute sono la curcuma che è un antidepressivo e antinfiammatorio, il curry che protegge lo stomaco e l’intestino, lo zenzero che combatte tosse e raffreddore e che calma la nausea, la maggiorana che fa da antinfiammatorio. Oltre alle spezie, la terza fascia è formata dalla frutta secca come ad esempio le noci, mandorle ecc… Nella quarta fascia troviamo carni e pesci che contengono molte proteine, ma è consigliabile mangiarli poche volte alla settimana a causa del contenuto di grassi. I legumi invece sono poveri di grassi ma molto ricchi di proteine, fibre utili per l’intestino e di vitamina C. Nella provincia di Siena inoltre sono presenti alcune tipi di carne tra le più pregiate della Toscana e anche dell’Italia: la chianina e la cinta senese. Al vertice della Piramide alimentare mediterranea ci sono i dolci e il cibo spazzatura. È bene considerare che questi alimenti che nella dieta di ognuno rappresentano le calorie in eccesso. Nella dieta italiana dolci e vino possono essere considerate le due fonti più importanti di calorie extra.

Tutor: Enrica Bardelli

PER APRIRE LA PAGINA CLICCA QUI