“Istituto green, ma non per caso”

L’Istituto comprensivo Perugia 6 è stato uno dei primi a credere e ad aderire, a livello locale, al progetto nazionale delle “Scuole Green”, iniziativa di rete che ad oggi coinvolge 300 scuole in 55 province italiane, in ottemperanza ai 17 obiettivi che prendono il nome dal documento “Trasformare il nostro mondo. L’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile”. L’Agenda è stata concordata dall’Onu e mira a risolvere un’ampia gamma di problematiche riguardanti lo sviluppo economico e sociale, toccando temi come il cambiamento climatico e, più in generale, il valore della sostenibilità ambientale. Alla rete “Scuole Green dell’Umbria” hanno aderito più di 70 istituti con l’obiettivo primario di promuovere comportamenti virtuosi nelle comunità scolastiche, condividendo proposte e idee in un’ottica di sperimentazione. La Rete è nata, infatti, dalla consapevolezza del prezioso lavoro che tante scuole dell’Umbria svolgono da tempo, ma che spesso rimane chiuso tra le mura scolastiche, per facilitare uno scambio di esperienze. Molteplici sono le attività promosse dal nostro istituto nei confronti di queste importanti tematiche che coinvolgono le giovani generazioni. Già da due anni, in collaborazione con l’AUCC, si svolge il progetto “Stappa il Tappo” allo scopo di sensibilizzare gli alunni del Comprensivo PG 6 sul tema del riciclo, sollecitandoli a realizzare la raccolta dei tappi di plastica. Per stimolare i ragazzi in questo senso, viene organizzata una gara di solidarietà a cui tutte le classi partecipano con entusiasmo: lo scorso anno la classe che ha raccolto il maggior numero di tappi è stata proprio la nostra! Il nostro istituto ha la patente di “Scuola Green” da tempo proprio in quanto attua dei comportamenti proattivi, quali la raccolta differenziata, e anche, a Fontignano, la pulizia delle aree pubbliche da parte degli alunni. In tutte le aule della scuola secondaria e negli spazi comuni sono presenti cestini “ad hoc” per la differenziazione, e viene sollecitato costantemente l’uso di borracce e di materiali riciclabili nelle attività laboratoriali. Quest’anno, inoltre, è stato avviato il progetto “Un Albero per Amico”, che prevede la cura di un albero piantato dagli alunni nelle aree verdi da loro frequentate. Molti sono i progetti di tutte le scuole dei tre gradi del nostro istituto su questo fronte come “Orti in città” dell’associazione Ant, “Operazione 00SECCO: licenza di riciclo!” della Gesenu, “Biocoltiviamo”, “Animali digitali” dell’Ass. WildUmbria e “Frutta nelle scuole” che permette ai bambini di sperimentare il sano comportamento alimentare, mangiando frutta di stagione come merenda mattutina. Noi ragazzi ringraziamo i nostri docenti che ci coinvolgono in attività finalizzate a formare in noi una coscienza impegnata nella sostenibilità ambientale.

Classe 3D

PER APRIRE LA PAGINA CLICCA QUI