Campionato di Giornalismo la Nazione

La casa delle donne

LA «CASA delle donne» di Viareggio ci ha aperto le porte. Abbiamo incontrato Ersilia ed Elisa, due fari dell’associazione, e ci hanno spiegato come dopo 10 anni di incubazione l’idea della casa si concretizzò, nel 1996, alla Croce Verde di Viareggio. Dal 2001 ha trovato una propria sede in Via Marco Polo 6 e un…

Passione e impegno civile

ABBIAMO fatto qualche domanda a Salvatore Miniscalco, ex guardia ecozoofila, e anima dell’associazione Vega Soccorso di Viareggio. Com’è nata la tua passione per gli animali? «Il mio interesse per gli animali è nato presto, vedendo persone che li maltrattavano, e li tenevano legati a una catena, e anche incontrando cani che mordevano, feroci sicuramente per…

Perché mi chiamo Armando

CI SIAMO posti una domanda, perché il nostro istituto è stato intitolato Armando Sforzi? Per rispondere ci siamo fatti un’altra domanda e abbiamo cominciato ad indagare come veri e propri detective. Ecco la questione: come mai ogni scuola del nostro territorio porta nomi tanto diversi, di personaggi più o meno famosi? ABBIAMO suddiviso il territorio…

Ritorno all’orto di casa

MANGIARE, base della vita, è un atto che facciamo ogni giorno, senza renderci conto di quanto sia fondamentale. Per crescere, studiare, muoversi, giocare, lavorare, vivere, occorre mangiare. L’alimentazione è la parte più importante della giornata di tutte le persone, deve perciò essere ricca, sana ed equilibrata. Bisogna alternare gli alimenti che si consumano, ma si…

I ragazzi e il loro futuro

I GIOVANI devono prepararsi ad un futuro che si trasforma in fretta e dovranno essere pronti a cambiare. Si parla infatti di “resilienza”, cioè della capacità di adattarsi e modificare se stessi in base alla situazione. I giovani dovranno essere in grado di adeguarsi ad un costante rinnovamento. Ma loro si sentono pronti ad affrontare…

“Istruzione per l’uso”

STUDENTI di tredici anni, tutti noi siamo stati nella vostra situazione, a meno che non siate tra i pochi privilegiati che hanno già le idee chiare e per i quali diventa cosi facile scegliere in quanto hanno ben presente quello che sarà il loro percorso futuro. Tanti di noi hanno scelto con difficoltà fra le…

Michelangelo o no?

MASSA, chiesa di S. Rocco. Si trova qui un crocifisso di legno policromo (h.m.1,67), tradizionalmente attribuito allo scultore locale Felice Palma (1583-1625). Alla fine degli anni ’50 i primi seri dubbi: lo storico dell’arte Alessandro Parronchi ipotizza un’opera giovanile di Michelangelo. Le fonti affermano che nel 1493 egli donò al priore di Santo Spirito a…

E’ cambiata la musica

LA MUSICA è da sempre un elemento molto importante nella vita degli adolescenti. Tuttavia, nel corso del tempo, il mondo musicale si è costantemente evoluto, a talpunto da risultare molto diverso da quello del secolo scorso sotto diversi punti di vista. A partire dagli anni ’80, il mondo della musica si è sempre più legato…

Gabbie vuote e classi piene

LA DOMANDA sorge spontanea: perché un articolo che accomuna la violenza sui bambini e la violenza sugli animali? Questo ci ha chiesto la nostra prof-tutor quando abbiamo scelto l’argomento del nostro articolo. E forse anche i nostri lettori se lo chiedono. Semplice! Potremmo rispondere che entrambi, bambini e animali, sono «esseri senzienti, in quanto organismi…

Coltivare i vecchi mestieri

INTERVISTA a Michele Cinquini, 34 anni, proprietario di un’azienda agricola a Capezzano Pianore. Perché ha scelto di fare l’agricoltore? «L’azienda è di famiglia. I miei nonni e gli alberi da frutto, 60 anni fa, poi mio padre dagli anni ’70.Da un anno sono iscritto alla Coldiretti e dedito in esclusiva alla terra. I lavori d’ufficio…