Campionato di Giornalismo la Nazione

Campionato di Giornalismo 2016-2017

La Nazione ripropone anche nell'anno scolastico 2016-2017 in tutte le sue edizioni locali il Campionato di giornalismo, riservato a tutti gli studenti delle scuole medie inferiori di Toscana, Liguria e Umbria. L'obiettivo è di far conoscere meglio il quotidiano, attraverso un vero e proprio “viaggio” che consenta di imparare ad usarlo come strumento di conoscenze nuove e di analisi. Oggi i giovani chiedono di essere maggiormente informati ma si trovano di fronte ad una sovrabbondanza di offerta mediatica, in cui l'invadenza televisiva e gli stessi “social network” lasciano ben poco spazio alla riflessione e all'indagine e, a volte, ingenerano disorientamento. Il quotidiano - pur nella diversità di opinioni e di linguaggi – rappresenta ancora lo strumento decisivo per approfondire e per interpretare i fatti, per entrare nel vivo della realtà che circonda ciascuno di noi, per stimolare il dialogo all'interno delle nuove generazioni e fra giovani e i“mondi” in cui vivono, a cominciare dalla famiglia e dalla scuola. E' il senso del progetto sviluppato ormai da molti anni in sinergia tra le istituzioni scolastiche e La Nazione: gli studenti diventano protagonisti di una stimolante fase di approfondimento attraverso la lettura e la scrittura, mentre gli insegnanti sperimentano nuovi percorsi didattici interdisciplinari. L'obiettivo finale è quello di far avvicinare gli studenti alla “fabbrica” delle notizie, da protagonisti oltre che da lettori attenti. Sono loro infatti, assieme ai “prof”, gli attori di questo viaggio dentro il quotidiano, sono loro che discutono, decidono e scrivono sul giornale.

COME FUNZIONA IL CAMPIONATO

I ragazzi sono chiamati a “creare” un’intera pagina di giornale, con tanto di titoli e foto. Se vorranno, potranno produrre per il web anche materiali multimediali. Sotto la guida del docente-tutor i “cronisti in classe” acuiranno il loro spirito critico e si avvicineranno in modo divertente al mondo dell’informazione.

CHI PUO' PARTECIPARE

Le ragazze e i ragazzi che frequentano le classi prime, seconde e terze medie.

COSA FANNO I CRONISTI IN CLASSE

Gli studenti, assistiti dai docenti-tutor, diventano giornalisti e preparano secondo un calendario predefinito una o due pagine di giornale (a seconda del numero degli iscritti). Una volta scelto il contenuto, occorre prevedere la realizzazione di tre articoli scritti al computer. La lunghezza degli articoli è concordata con i giornalisti di riferimento di ogni città.

A COLPI DI INCHIESTE

Gli argomenti saranno scelti e discussi in classe, con la massima libertà e autonomia. Si possono approfondire i problemi emergenti a livello nazionale, regionale, provinciale, comunale o del quartiere di cui si vorranno cogliere gli aspetti più significativi od originali, cercando di dare proprie analisi e interpretazioni. I ‘redattori in erba’ potranno ad esempio spaziare dal bullismo alla legalità, dall’immigrazione al degrado urbano, dalla valorizzazione del patrimonio artistico alla tutela ambientale; dalle eccellenze del territorio all'importanza della ricerca scientifica; dal turismo sostenibile alla scoperta dei piccoli borghi. E poi il volontariato, l’economia locale, i consumi, la moda, lo stesso mondo dell'informazione con i tanti linguaggi possibili sui new media. Senza dimenticare temi come il tempo libero, la corretta alimentazione, l'emergenza alcol e droga. Si potranno realizzare interviste ad amministratori, docenti universitari, artigiani, professionisti, donne e uomini di cultura, persone comuni. Ma il consiglio è di dar voce soprattutto ai ragazzi, a ciò che pensano, a ciò che vogliono, a cosa si aspettano dal mondo degli adulti. Tutte le pagine realizzate saranno pubblicate nella cronaca cittadina secondo un calendario predefinito.