Campionato di Giornalismo la Nazione

Ritorno all’orto di casa

MANGIARE, base della vita, è un atto che facciamo ogni giorno, senza renderci conto di quanto sia fondamentale. Per crescere, studiare, muoversi, giocare, lavorare, vivere, occorre mangiare. L’alimentazione è la parte più importante della giornata di tutte le persone, deve perciò essere ricca, sana ed equilibrata. Bisogna alternare gli alimenti che si consumano, ma si dovrebbe sempre assumere frutta e verdura. La carne, è preferibile bianca, perché è meno dannosa rispetto alla carne rossa. Fonte di proteine è anche il pesce, che non dovrebbe mancare sulla tavola di chi abita in località di mare: cacciucco e spaghetti ai coltellacci sono ricette tipiche della nostra tradizione, che possono soddisfare i palati più raffinati. LA COLAZIONE è il pasto più importante della giornata per avere la giusta energia per tutto il giorno. Cibi non preconfezionati, freschi, bio, poco elaborati, o comunque cucinati secondo i criteri della cucina tradizionale, hanno effetti positivi sulla salute di tutti. Il Km 0 è fondamentale per gli alimenti, perché più è vicino il prodotto, più fresco è. Una buona alimentazione rende migliore la vita. Bisogna stare attenti a ciò che compriamo ed assicurarci di comprare prodotti di qualità, coltivati in zone non inquinate, anche se questo aspetto tocca problemi, che riguardano l’intero pianeta. Nell’atto dell’acquisto di un oggetto è bene controllare le etichette, gli ingredienti e la provenienza e assicurarsi la qualità. In Toscana tanti vanno a comprare vino e olio, celeberrimi ovunque, da chi coltiva vigne e uliveti, unendo il divertimento di una gita sulle colline del Chianti, all’utile. La nostra regione è una terra ricca, oltre che di storia e arte, ha una cucina risalente agli Etruschi. Se l’uomo è ciò che mangia, i prodotti della tradizione toscana devono essere di ottima qualità, perché hanno dato al mondo arte, cultura e civiltà. PER SCOPRIRE quali siano i meccanismi che regolano il commercio dei generi alimentari, abbiamo rivolto domande ai direttori di alcuni stabilimenti Conad. Ci hanno fornito risposte molto dettagliate sul lavoro, che svolgono e sulla lavorazione e il controllo dei prodotti, facendoci capire, che il consumatore stesso determina, con le sue richieste, la politica del supermercato. Per trovare prodotti di alta qualità, della nostra terra, a buon prezzo, non si deve essere tentati dalla merce scadente a basso costo, proposta dalle multinazionali, o dai prodotti esotici, provenienti da altri continenti, spesso fuori stagione. L promozione e e la valorizzazione dei prodotti locali genera ricchezza per il territorio.

Classe 3E

PER VISUALIZZARE LA PAGINA CLICCA QUI