Campionato di Giornalismo la Nazione

Un pianeta da salvare

L’INQUINAMENTO atmosferico e le sue conseguenze sono temi di cui ci si interroga continuamente. Non passa giorno, infatti, in cui i mass media, televisione, giornali e radio, non parlino dell’argomento e di ciò che sta accadendo al nostro amato pianeta. Innanzitutto, per capire meglio quello che sta succedendo alla nostra Terra, bisogna indagare le cause principali del fenomeno dell’inquinamento atmosferico. Tale fenomeno è il risultato di una complessa competizione tra fattori che portano ad un accumulo degli inquinanti e ad altri invece che determinano la loro diffusione nell’atmosfera. La quantità e la persistenza degli inquinanti nell’atmosfera sono alcuni dei principali fattori che producono infatti un cambiamento della qualità dell’aria. L’inquinamento atmosferico è perciò maggiormente diffuso nelle grandi città per effetto dell’urbanizzazione e dell’industrializzazione. Le cause principali di questo sono i gas di scarico dei veicoli e i riscaldamenti domestici e degli edifici pubblici e privati, come uffici, centri commerciali e scuole. I gas di scarico delle auto, delle caldaie e delle fabbriche vengono emessi nella nostra atmosfera sotto forma di sostanze nocive, particolarmente dannose per la salute di tutto il pianeta, sia animale che vegetale. Inoltre, a causa della diffusione e della presenza sempre più alta degli inquinanti, il fenomeno dell’inquinamento, prima solo dei centri metropolitani, tende sempre più ad interessare anche le zone del pianeta una volta completamente incontaminate o quasi. La conseguenza più evidente e sotto gli occhi di tutti del fenomeno dell’inquinamento atmosferico è il riscaldamento globale, che consiste in un innalzamento della temperatura superficiale del pianeta. Questo aumento non coinvolge solo l’atmosfera, ma anche la temperatura delle acque dei mari e degli oceani. I principali rischi legati all’ambiente di tale aumento sono il ritiro o scioglimento dei ghiacciai e la modifica della distribuzione della quantità delle precipitazioni che cadono in un anno in un determinato territorio. Allo stesso tempo si assiste, invece, a un aumento di fenomeni atmosferici disastrosi, come uragani, alluvioni e eventi anomali. Questi cambiamenti del clima hanno anche conseguenze che riguardano più da vicino l’uomo. Gli studiosi infatti hanno sottolineato come tutto questo potrebbe portare al ritorno di alcune malattie per noi molto pericolose, come la malaria. E conseguenze importanti anche per l’economia di tutto il mondo; soprattutto per quanto riguarda il settore primario: agricoltura, allevamento e pesca. Inoltre, l’innalzamento del livello del mare, dovuto allo scioglimento dei ghiacciai, è un fenomeno da non sottovalutare perché potrebbe cambiare completamente gli ecosistemi e rovinare per sempre la nostra vita sulla Terra. Allora, viene quasi spontaneo chiederci: la nostra amata Terra negli ultimi anni, attraverso eventi, molte volte tragici, forse ci sta urlando di cambiare il nostro modo di vivere e di comportaci affinché possiamo salvarLA e salvarCI?

Tutor: Rosamaria Sepe

PER VISUALIZZARE LA PAGINA CLICCA QUI