Campionato di Giornalismo la Nazione

Europei, diversi ma uguali

L’UNIONE Europea è un’organizzazione sovranazionale che svolge molte funzioni tra cui assicurarsi che ogni cittadino abbia i giusti diritti. L’ U.E. garantisce degli ottimi vantaggi a ogni cittadino europeo. Ma cosa vuol dire essere cittadino europeo? Vuol dire pensare all’Europa non come a qualcosa di astratto, ma come a una realtà comune. Il concetto di cittadinanza europea va identificato piuttosto con i diritti che spettano ai membri di una collettività. Essere cittadini europei significa anche crescere in una famiglia di ‘diversi ma uguali’. Significa lottare insieme per un mondo migliore, per un mondo unito. Vivendo in Europa possiamo godere di molti vantaggi. I principali li riscontriamo anche nella nostra vita quotidiana. Il progetto ‘Erasmus’ offre la possibilità agli studenti di fare esperienze all’estero, studiare e imparare nuove lingue e culture viaggiando liberamente. La libera circolazione consiste nel far si che in tutti i paesi dell’Unione e anche in altri, si possa viaggiare senza bisogno di un passaporto e senza essere sottoposti a molti controlli. La moneta unica, l’euro, è un grande vantaggio. Ci permette di non svolgere conti complicati e di non cambiare i soldi quando si viaggia. UN ALTRO vantaggio fondamentale è la tutela dei diritti umani, che copre molti diritti. Questi diritti sono essenziali per la vita di ogni cittadino.Lavorare è un diritto, anche se in Europa non viene sempre rispettato, tante persone lavorano in nero o sottopagate oppure ancora peggio non lavorano proprio. Far parte dell’Unione Europea non è, però, per tutti un vantaggio. Uno degli aspetti negativi è l’organizzazione del continente verso il fenomeno migratorio. Un altro aspetto negativo è la mancanza di lavoro per moltissime persone in alcuni stati e questo favorisce la disoccupazione. Per essere sicuri di ciò che diciamo abbiamo intervistato i nostri coetanei, dagli 11 ai 14 anni, ponendo loro delle domande. «Secondo voi, quali sono i vantaggi e gli svantaggi di essere cittadini europei? » DA QUESTA domanda che abbiamo posto è emerso che ci sono più vantaggi che svantaggi, come: moneta unica, aiuto reciproco, libera circolazione. Gli svantaggi visti dai ragazzi sono: i limiti della banca, i problemi delle guerre che vanno ad influenzare anche gli altri paesi. Un ragazzo ha detto che noi cittadini europei siamo chiusi e non abbiamo apertura verso gli altri e che l’Unione Europea non riesce a gestirlo in modo corretto la questione ‘migranti’. «Siete contenti di essere cittadini europei?» Dalla seconda domanda emerge che la maggior parte dei nostri compagni vuole rimanere cittadino europeo, perché anche nell’ambito scolastico, l’UE ci fornisce molte opportunità.

Classe 2M

PER VISUALIZZARE LA PAGINA CLICCA QUI