Campionato di Giornalismo la Nazione

In ricordo della grande guerra

LA MEMORIA di fatti e persone è importante per noi giovani e per le future generazioni, non solo per arricchire la conoscenza, ma soprattutto per evitare gli errori del passato, tanto più quando si parla di guerra. Nel 2018 ricorre il centesimo anniversario dalla fine della Grande Guerra, il primo conflitto moderno dell’età contemporanea, che ha coinvolto tutto il mondo. Per dare al ricordo il risalto che merita, l’UE ha stanziato dei finanziamenti per un progetto Erasmus Plus, che ha coinvolto le scuole di tre Stati europei (Italia, Germania/Dresda, Francia/ Moulins e Yzeure). Gli I.C. del Comune di Montepulciano, “Origo” e “Virgilio”, sono stati individuati tra tutte le scuole italiane per partecipare all’iniziativa di durata biennale (2016-2018). A partire dal 2016 sono stati numerosi gli eventi organizzati nell’ambito del progetto; nella nostra zona si sono tenuti l’incontro con Paolo Malaguti, autore del libro “Prima dell’alba”, gli spettacoli “Rumori di guerra”, realizzato dall’Arteatro Gruppo, e “Quindici” di Amedeo Vitale. Gli alunni hanno eseguito canti di guerra (“Girotondo”, “Tapum”) e hanno recitato brani in prosa e poesia in un primo concerto europeo, tenutosi al Teatro Poliziano di Montepulciano. Gli Istituti sono stati supportati nel loro lavoro dalla Biblioteca Comunale - Archivio storico “Piero Calamandrei” e da storici locali. Particolarmente suggestiva è risultata la visita al “Viale della Rimembranza”, dove il dott. Antonio Sigillo ha descritto agli studenti alcune lapidi dedicate ai caduti, poste lungo la splendida strada che conduce al tempio di San Biagio. Nei giorni 5-6-7 Aprile le classi seconde hanno visitato i luoghi italiani della Prima Guerra Mondiale (le trincee di Rovereto). L’obiettivo principale dell’iniziativa europea resta comunque la realizzazione di una “Cantata per la pace”, parole e musica. La Cantata, opera del compositore francese Jean Luc Perrot, sarà eseguita in Francia, a Souvigny, il 18 Maggio 2018, da giovani alunni italiani, francesi e tedeschi (circa 200), che saranno accompagnati da un’orchestra italiana di 12 elementi, diretta dal maestro Luca Morgantini. Parteciperanno all’evento alcuni soci appartenenti all’Associazione “Incontri e gemellaggi internazionali Emo Barcucci”, il Sindaco del Comune di Montepulciano A. Rossi e l’Assessore A. Raspanti. Un ruolo di primario rilievo ha avuto la prof.ssa A. Bozzini, docente di Francese del “Virgilio”, che ha coordinato le iniziative sul territorio italiano ed ha tenuto rapporti con i colleghi francesi e tedeschi.

PER VISUALIZZARE LA PAGINA CLICCA QUI