Campionato di Giornalismo la Nazione

“Ideal market”

PER CAPIRE meglio quali siano, secondo i consumatori, i requisiti del supermercato ideale, siamo andati ad intervistare clienti di varie fasce d’età. Quali sono gli aspetti che nei grandi centri commerciali, ma anche nei piccoli market, non dovrebbero mancare e potrebbero migliorare e rendere più facile la vita di chi si accinge a fare spese? Blocchetto e cellulari alla mano, abbiamo appuntato e registrato le risposte. Al primo posto, per tutte le fasce d’età, un « Ideal market» dovrebbe necessariamente avere un buon rapporto qualità prezzo, soprattutto sui prodotti alimentari. Apprezzatissima è la presenza di offerte che permettano un consistente risparmio: come il 2x1 o gli sconti «hard» , dal 40% in su. L’essenziale è che la convenienza non sia a discapito della qualità. Sempre più spesso, i clienti dichiarano di fare attenzione all’origine dei prodotti: vogliono chiarezza nelle etichette e una «filiera controllata ». MOLTISSIMI degli intervistati, hanno richiesto impegno per la sostenibilità ambientale attraverso la vendita di prodotti, alimentari o non, che riducano l’uso degli imballaggi con un abbassamento del prezzo ma non della qualità. All’ingresso o all’uscita non dovrebbero mai mancare punti di raccolta per pile usate, cartucce, toner. Per giovani e giovanissimi basilare è la possibilità di interagire con chi vende, non solo nel tradizionale «punto clienti», dove poter avere chiarimenti da addetti adeguatamente formati, ma, soprattutto, con apposite «app» che permettano di leggere il prezzo e che diano informazioni specifiche. Importante anche il wi-fi libero all’interno del negozio. Sarebbe infine gradito a molti sostituire le vecchie «card» soci in plastica con altre in formato digitale da scaricare sul telefonino. NELLA FASCIA D’ETÀ sui 50 anni è ancora apprezzato il giornalino, che dovrebbe alternare informazioni e curiosità ad offerte commerciali e raccolte -premio. I più giovani prediligono invece canali di informazione più moderni e vorrebbero essere aggiornati sulle offerte o le iniziative attraverso internet, con app o via mail. Altro punto importante: limitare il tempo d’attesa. Nel supermercato ideale, la fila alle casse dovrebbe essere più breve possibile: per questo sono molto apprezzati mezzi per «snellire» i tempi per fare spese, come i salvatempo e le casse «fai da te». Alcuni anziani infine hanno annoverato tra gli optional desiderabili il servizio a domicilio, nei casi di persone con problemi di salute o difficoltà motorie. Un punto vendita che offrisse tutto ciò sarebbe sicuramente un « Ideal market» !

Classe 3B

PER VISUALIZZARE LA PAGINA CLICCA QUI