Campionato di Giornalismo la Nazione

70 anni della Costituzione

LA COSTITUZIONE italiana compie 70 anni! In questa occasione i maggiori rappresentanti delle istituzioni, soprattutto il Quirinale e il Senato della Repubblica con il Miur hanno donato una copia di questo testo a ogni alunno d’Italia. E’ un testo fondamentale che chiunque dovrebbe conoscere. Fu approvata dall’Assemblea Costituente il 22 dicembre 1947 e promulgata dal capo provvisorio dello Stato Enrico De Nicola il 27 dicembre 1947. La Costituzioneè entrata in vigore il primo gennaio1948, quasi due anni dopo il referendum sottoposto agli italiani per scegliere tra Monarchia e Repubblica del giugno 1946. Anche questa è stata una data importante sia sulpiano politico che sul piano culturale, perché è stata la prima occasione per le donne italiane di votare. È stato un grande passo avanti per l’emancipazione femminile e per il nostro Paese! Tutta la Costituzione è importante, di particolare interesse l’articolo 3, perché nella nostra classe ci sono alcuni alunni stranieri. E’ POSSIBILE collegare l’articolo 3 all’articolo 34. Infatti il primo tratta del diritto all’ uguaglianza, cioè non fa distinzione tra sesso, etnia, lingua, religione, opinioni politiche, condizioni sociali e personali. Per la nostra classe, il diritto all’ uguaglianza è molto importante, forse più di altri valori fondamentali. L’articolo 34, invece afferma che la scuola è aperta a tutti e diventa obbligatoria fino a sedici anni compiuti. Infatti c’è scritto che ogni persona ha il diritto all’istruzione indipendentemente dal sesso, dalla religione e dalla sua origine. SI PARLA del diritto di avere un’istruzione, ma anche del dovere di andare a scuola. Infatti tutti i bambini devono poter istruirsi, ma non tutti, per motivi diversi, la frequentano: perché sono ostacolati dai genitori per povertà, per discriminazione di genere o, ancora peggio, sono loro stessi che abbandonano gli studi.

Classe 1A - Tutor: Alessandra Nassi

PER VISUALIZZARE LA PAGINA CLICCA QUI