Campionato di Giornalismo la Nazione

L’evoluzione dei videogiochi

IL VIDEOGIOCO è sempre stato, dalla sua apparizione in poi, un forte polo d’attrazione per tutti gli adolescenti e non solo. In un tempo dove ormai lo smartphone la fa da padrone, i videogiochi si sono evoluti e adeguati; infatti alcuni sono nati per poter essere gestiti dal cellulare o dal tablet, mentre altri sono rimasti in console. A crescere e a migliorare, negli anni, sono state le grafiche e le storie, che sono diventate sempre più complesse e con ambientazioni sempre più simili alla realtà. Ma quali sono i più giocati dagli adolescenti pratesi in questo momento? Abbiamo fatto un sondaggio all’interno della nostra scuola ed è emerso il seguente risultato: primo fra tutti è Fortnite, game di sopravvivenza basato sul «tutti contro tutti», disponibile su pc, PS4, Xbox e tra poco anche su iOS. Si può anche giocare online insieme agli amici contro altri utenti. Il gioco è gratis, ma i costumi dei personaggi al suo interno, che hanno delle proprietà particolari, costano parecchio. Per poterli comprare bisogna recarsi in un negozio di elettronica e acquistare le carte prepagate. Molti utenti, come il famoso youtuber Cicciogamer89, hanno tutti i costumi del gioco. Lui è diventato famoso perché ogni sera alle 20.30 fa una live dove gli utenti gli elargiscono enormi donazioni, da 50 a 100 euro, perché lo apprezzano, in modo che possa comprarsi i vestiti del gioco e vada avanti. La storia è ambientata su un’isola con 18 luoghi diversi e i giocatori hanno delle missioni da compiere usando armi e trappole. Gli altri due giochi che vanno per la maggiore sono dei top game all’interno della comunità cinese: Wang Zhe Rong Yao e The Combination of Isaac. Nel primo dieci giocatori si affrontano, cinque contro cinque, con lo scopo di abbattere le torri del nemico. Si possono acquisire dei superpoteri via via che si uccidono le creature del gioco, come ad esempio i draghi. Questi infatti possono aiutarti nello sconfiggere il nemico e abbattere le sue torri. Si può comprare anche del materiale aggiuntivo, ma per farlo bisogna usare «denaro cinese», cioè denaro virtuale ricaricato su piattaforme cinesi. The Combination of Isaac è basato sulla storia biblica e proprio per questo, al suo interno, sono presenti molti personaggi e creature riconducibili alla storia sacra. Il gioco è diviso in tre livelli. Insomma, il tempo va avanti, le persone e le situazioni cambiano, ma la voglia di incollarsi davanti a un monitor e giocare rimane immutata.

Classe 3A - Tutor: Roberto Petterlin

PER VISUALIZZARE LA PAGINA CLICCA QUI