Campionato di Giornalismo la Nazione

Adolescenza e dipendenze

IN CLASSE abbiamo affrontato il tema delle dipendenze. Da una prima ricerca abbiamo appurato che con il termine dipendenza si intende un’alterazione del comportamento che da semplice o comune abitudine diventa una ricerca esagerata e patologica del piacere attraverso mezzi o sostanze o comportamenti che sfociano nella condizione patologica. L’individuo dipendente tende a perdere la capacità di un controllo sull’abitudine. Abbiamo riflettuto sul fatto che molti ragazzi sui 13/14 anni sono sottomessi a sostanze che causano loro una dipendenza patologica, ad esempio la nicotina, i video game o anche l’alcool, che ora andiamo a specificare. NICOTINA: composto organico tossico presente nel tabacco delle sigarette. Molti ragazzi iniziano a fumare in piena adolescenza, e la nicotina causa in loro una dipendenza e danneggia gli organismi del singolo soggetto. Essa, oltre che a danneggiare gli organi dell’individuo, ne blocca anche la crescita, vi infierisce in modo pericoloso. Altra dipendenza che abbiamo approfondito, perché ci sembrava riguardasse molti nostri coetanei è l’abuso di videogames. Spesso i genitori lasciano i loro figli dietro una console ad ore, ed essi ‘vi si affezionano’, arrivando al punto di non potervi stare senza ed usarla per un molte ore. Abbiamo saputo di casi di ragazzi a cui viene tolta la consolle e che arrivavano ad avere vere e proprie crisi di astinenza. LE ORE che questi ragazzi passano davanti ad uno schermo sono di un numero esagerato, ed anche questo può di conseguenza causare problemi all’individuo. Ci sono poi, ragazzi ‘impossessati’ dai loro cellulari, tablet o computer portabili. Anche in questi casi, vi sono ragazzi che arrivano a passare un pomeriggio intero dietro ad uno schermo, ed anche questo causa in loro problemi di tipo neurologico ed al sistema nervoso. Parliamo, infine, di una dipendenza meno diffusa, ma comunque esistente: quella dei ragazzi che abusano dell’alcool. Anche nella nostra cittadina ci sono casi di ragazzi che, oltre alla nicotina, vanno dietro all’alcool, assumendone quantità esagerate ed ubriacandosi, compiendo di conseguenza atti violenti contro gli altri o contro sé stessi. ULTIMAMENTE si sente parlare di casi rarissimi in cui questi ultimi sono morti per coma etilico, perché abbiamo scoperto che in giovane età, l’alcool fa ancora più danni ai nostri organi. Effetti negativi dell’alcool sono la rovina di organi e tessuti, primo fra tutti il fegato, ma anche esofago e stomaco sono coinvolti. L’alcool infatti, come la nicotina, causa perdita di lucidità all’individuo e lo porta a volerne costantemente ed in dosi maggiori a causa degli effetti che provoca di illusorio benessere. Una prima cosa da fare, per evitare di cadere nelle dipendenze, è sicuramente parlarne ed avere una corretta informazione.

Classe 2D

PER VISUALIZZARE LA PAGINA CLICCA QUI