Campionato di Giornalismo la Nazione

Segreti della marea rossa

MAREA ROSSA: la parola suona apocalittica e sembra evocare piaghe bibliche. Si tratta di un fenomeno che si verifica in tutto il mondo. Si può osservate sulle coste orientali e su quelle occidentali degli Stati Uniti e del Canada, Australia, Brunei, Europa nord occidentale. Per marea rossa si intende il fenomeno per cui in certe zone l’acqua del mare si intorbida e assume una particolare colorazione spesso rossastra ma anche con sfumature dal marrone al giallo. In genere le maree rosse sono provocate da varie specie di microscopiche alghe unicellulari oppure da ‘dinoflagellati’. Una marea rossa si verifica quando vi è una crescita esplosiva di questi microscopici ‘dinoflagellati’. La loro concentrazione può raggiungere 50 milioni di esemplari per litro d’acqua. Purtroppo l’uomo può aggravare questo fenomeno quando nell’acqua vengono riversate grandi quantità di rifiuti industriali e organici. Questo fenomeno può causare la morte di moltissimi organismi acquatici. Gli antichi Greci coniarono il termine Mar Rosso proprio assistendo al fenomeno della fioritura algale, che con tale termine scientifico verrà conosciuto dagli esperti solo in anni più recenti. I primi studi scientifici sistematici sulla fioritura algale risalgono alla metà dell’Ottocento, precisamente dal 18 marzo 1832, quando Charles Darwin notò una colorazione rosso- bruna delle acque marine vicino l’isola di Abrolhos (Brasile) e analizzando un campione delle acque riscontrò la presenza di un’alga. Cano Cristeles River, un fiume della Colombia è considerato il fiume più bello del mondo anche chiamato il fiume dei cinque colori. PER la maggior parte dell’anno questo lago è un comunissimo fiume con un letto di rocce coperte di muschi. Il lago Hillier si trova in Australia Occidentale è un lago d’acqua salata ed è famoso nel mondo per il colore delle sue acque che sono rosa e nessuno conosce il motivo di questo fenomeno però si può ipotizzare che siano dei batteri che vivono nelle croste di sale. Il Peyto Lake, nello Stato dell’Alberta in Canada, e il Perito Moreno, in Argentina, sono caratterizzati da una colorazione blu-turchese. Il lago di Tovel è alpino situato nella Val di Tovel nella parte settentrionale delle Dolomiti del Brenta compreso nel comune di Tuenno e rappresenta una delle maggiori attrazioni naturalistiche del Parco Naturale Adamello-Brenta, per la sua forma ed il suo colore. E’ stato chiamato anche Lago Rosso per il fenomeno dell’arrossamento delle acque avvenuto fino al 1964 per azione di un’alga chiamata Tovellia Sanguinea. Tale fenomeno si verificava in estate, nei mesi più caldi, in seguito alla fioritura dell’alga. Recenti studi sul mancato arrossamento delle acque del lago hanno stabilito che la sparizione di tale fenomeno sia dovuta alla mancanza di azoto e fosforo provenienti dalla transumanza (migrazione) delle mandrie di bovini che pascolavano nei pressi del lago.

Classe 1A - Tutor: Elisa Alamanni

PER VISUALIZZARE LA PAGINA CLICCA QUI