Campionato di Giornalismo la Nazione

Tra realtà e immaginazione

IL SUPERMERCATO è un esercizio di vendita al dettaglio, organizzato a libero servizio con pagamento all’uscita, con un vasto assortimento di prodotti di largo consumo. Le tipologie principali di supermercato sono due: l’ipermercato e il discount. Il primo si caratterizza principalmente per la dimensione, essendo più grande rispetto al supermercato, e per la presenza di prodotti extra-alimentari. Negli ultimi anni, però, gli ipermercati sono stati ridotti, perché i clienti preferiscono rivolgersi a negozi specializzati per quanto riguarda i prodotti non alimentari. INVECE, IL DISCOUNT, che per dimensioni si avvicina molto a quelle di un supermercato, offre prodotti, generalmente non di marca, ad un prezzo inferiore. Esistono diverse forme di gestione di tali negozi: l’associazionismo commerciale, ossia una forma di collaborazione tra soggetti autonomi, con una struttura decisionale comune che coordina le azioni delle singole imprese associate; i gruppi d’acquisto nel comparto alimentare, tra cui i maggiori gruppi sono Conad e Crai, ed infine le unioni volontarie, con una struttura che svolge funzioni apparentemente simili a quelli dei gruppi d’acquisto ed organizza alcuni servizi per lo sviluppo delle vendite. AL GIORNO D’OGGI, all’interno della cosiddetta «grande distribuzione », c’è una grandissima concorrenza, così molti clienti sfruttano le offerte di diversi supermercati. La «fidelizzazione», infatti, non è un’operazione semplice, per questo moltissimi negozi cercano di attrarre i clienti facendo offerte giornaliere, come sconti, raccolte punti con premi e buoni, ad esempio per la scuola. Inoltre, tutti i supermercati si fanno pubblicità attraverso volantini, spot e siti internet, in vari modi: alcuni attirano i clienti facendo leva soprattutto sui prezzi bassi, altri puntano sul rapporto tra convenienza e buona qualità dei prodotti e altri ancora cercano di far capire alle persone che il supermercato non tiene conto solo del guadagno, ma che ha anche a cuore la loro salute e il loro benessere. SE DOVESSIMO immaginare il nostro supermercato ideale, probabilmente questo dovrebbe avere più prodotti italiani che stranieri, più alimenti biologici ed una gamma più ampia, rispetto a quella attualmente già presente nei punti vendita, di prodotti specifici, come ad esempio quelli per celiaci e senza lattosio, e soprattutto più prodotti freschi che confezionati.

Classe 2A - Tutor: Tania Telleschi

PER VISUALIZZARE LA PAGINA CLICCA QUI