Campionato di Giornalismo la Nazione

Sulle orme di Boccaccio

IL PROGETTO “Sulle orme del Boccaccio”, svolto da noi alunni delle classi seconde, della scuola secondaria di primo grado “G. Boccaccio”, si basa sulla valorizzazione del territorio comunale. Il compito degli alunni consiste nell’essere “piccole guide” del borgo medievale di Certaldo Alto, mostrando ad altri alunni, che possono essere quinte elementari, prime, seconde o terze medie che vengono in visita, per conoscere le meraviglie del luogo. Durante il progetto ogni alunno ha un compito ben preciso. Ognuno deve esporre due argomenti, studiati a fondo, anche semplificando parole di cui non si conosce il significato, per essere ripetuti a memoria. Il progetto si svolge nel secondo quadrimestre, durante il quale ogni classe ha la possibilità di fare delle prove (sia in classe sia a Certaldo Alto). Il fine di questo progetto è di migliorare la conoscenza della storia, delle risorse artistiche di Certaldo e offrire opportunità di scambio, di esperienze e di confronto. Attraverso attività di gruppo cerchiamo di ampliare le conoscenze ai ragazzi visitatori, mostrando loro palazzi storici, personaggi illustri, accompagnando il tutto con brani musicali e illustrando loro la vita medievale. Si tratta di un progetto interdisciplinare ovvero, più materie sono coinvolte da queste attività. Le discipline interessate da “Sulle orme del Boccaccio” sono: musica, italiano, storia e arte. L’italiano lo utilizziamo per esporre e strutturare correttamente le frasi. L’arte serve per individuare nelle strutture medievali, parti di cui conosciamo il nome. Ci applichiamo nella musica dopo che è stata conclusa una spiegazione, per allietare gli ospiti. Suoniamo soprattutto brani risalenti al Rinascimento o che rievocano lo spirito medievale. Ognuno deve recitare una parte che deve essere studiata a fondo, anche semplificando parole di cui non si conosce il significato, per essere ripetuta a memoria. Il nostro itinerario è suddiviso in tappe. Cominciamo da Porta Alberti, situata nelle vicinanze della stazione della funicolare. Sarà lì che inizieranno le nostre spiegazioni del borgo (le mura, il borgo in generale); dopodiché passiamo per via Boccaccio e successivamente alla casa omonima. Dopo un’approfondita visita del palazzo è in progetto una breve rappresentazione teatrale, di una novella, con dei burattini. L’idea non è stata ancora confermata e tuttavia, ancora non sappiamo se verrà concretizzata. La visita proseguirà, poi, al Palazzo Pretorio dove spiegheremo che cos’erano i Vicari. Ci recheremo poi verso Porta al Sole, dove spiegheremo cos’era la Via Francigena. Qui si conclude il percorso guidato, che ci auguriamo sia apprezzato, istruttivo e divertente per tutti gli alunni coinvolti. Se vi abbiamo incuriosito accorrete numerosi a provare questa esperienza.

Classe 2D - tutor: Stefania Chiti

PER VISUALIZZARE LA PAGINA CLICCA QUI