Campionato di Giornalismo la Nazione

Rapido, bio, vegan, eco

IL MODO di comprare al supermercato è in continua evoluzione: non solo nel modo di acquistare, sempre più tecnologico e rapido, ma anche nel tipo e nella qualità dei prodotti. Una tendenza degli ultimi anni è quella di comprare prodotti che abbiano determinate caratteristiche o siano più rispettosi per l’ambiente. Mangiare sano, salvaguardare l’ambiente, comprare a prezzi bassi o con standard di qualità particolarmente alta, rapidità di preparazione, diete particolari: queste le principali caratteristiche richieste da consumatori sempre più attenti ed esigenti. I supermercati rispondono spesso con intere linee di prodotti specifici. PER MOTIVI di velocità nella preparazione sono in netto aumento le vendite di prodotti precotti o già pronti: minestre già preparate e solo da cuocere, insalate già lavate, condimenti pronti, fino alla pasta precotta. Molti di questi prodotti esistono da tempo, ma visto il netto incremento dei consumi, oltre ad aumentare di numero sono decisamente migliorati nella qualità. Un’altra categoria in crescita è quella del settore BIO, sia per il minore impatto con l’ambiente, sia per le qualità nutrizionali. Una differenza notevole di prezzo con i prodotti ordinari non sembra fermarne l’ascesa. Linee come «Verso Natura BIO» della Conad o «Viviverde» della Coop offrono una vasta gamma di prodotti di questo tipo. Da un po’ di tempo anche nei supermercati più piccoli hanno trovato posto prodotti finora ritenuti “di nicchia”, come quelli per celiaci o per vegani. La spiegazione nel primo caso si trova nel fatto che sempre più persone si accorgono di avere problemi col glutine, nel secondo che la dieta vegana si sta diffondendo notevolmente. I SUPERMERCATI si fanno attenti anche ai problemi ecologici: leggendo le etichette si viene a sapere che la maggior parte dei detersivi e dei prodotti per la pulizia hanno contenitori in plastica riciclata e molti di essi non contengono additivi nocivi all’ambiente. Da qualche anno anche le buste che si trovano alle casse sono solo altamente biodegradabili. In questi giorni c’è però la novità che anche le bustine per la verdura, biodegradabili, vengono fatte pagare al cliente. IL SUPERMERCATO cerca di venire incontro anche a chi ha problemi economici: per questo esistono catene intere dove si possono acquistare prodotti a prezzi molto ridotti. Anche negli altri supermercati ci sono linee a prezzi particolarmente bassi, oppure c’è sempre qualche prodotto sottocosto o in promozione. L’evoluzione dell’offerta, con prodotti sempre nuovi, è continua nella grande distribuzione. Ed è conveniente per tutti, supermercato e consumatore.

Classe 1B

PER VISUALIZZARE LA PAGINA CLICCA QUI