Campionato di Giornalismo la Nazione

La società digitale

COMPUTER tablet, smartphone, i book, i pod, hanno cambiato e cambieranno il nostro modo di vivere, esordiscono gli alunni della classe II B di Orentano. I dispositivi digitali, hanno, infatti, cambiato il nostro modo di vivere, di leggere, di scrivere e di studiare, per non parlare del modo di fare ricerca, di lavorare e di viaggiare. Oggi con la comunicazione digitale, in tempo reale, siamo connessi con «l’altra parte del mondo» in un secondo, parliamo e vediamo i nostri coetanei che si trovano in qualsiasi altra parte del cosmo, ci confrontiamo, possiamo vedere come siamo cambiati fisicamente, dall’ultima volta nella quale ci siamo visti, in altre parole comunichiamo. Se pensiamo al tempo che impiegavano i nostri trisavoli a raggiungere le americhe, a scambiare la posta con i parenti lontani, anni, mesi! adesso in un click tutto è fatto. se continuiamo così, l’umanità in poco tempo, potrà raggiungere traguardi eccellenti. BASTI pensare ai Blackberry, di un decennio fa, circa, e al «i phone X», uscito a fine 2017, per capire come il mondo della tecnologia si evolva in tempi velocissimi. Se vogliamo fare una chattata, dalla nostra cameretta, in questo freddo inverno, possiamo connettercirci a Facebook, a Skipe o a qualsiasi social network, e vai... chiaccheriamo tutta la notte, senza uscire da casa. Così come se vogliamo vedere e ascoltare i nostri idoli musicali, andiamo su you tube. E se vogliamo girare a piedi o in auto, con un click sul navigatore, siamo alla nostra meta. Il mondo digitale, ha favorito anche il nostro modo di scrivere, di studiare e di ricercare, riducendo i tempi e migliorando i risultati. DIPENDE da noi, poi come usufruiamo di questi dispositivi per raggiungere dei buoni obbiettivi scolastici, perché purtroppo, chi usa bene, questi dispositivi, non sempre risulta avere eccellenti risultati scolastici. ANCHE la spesa, di qualsiasi genere, nel 2018 si può fare su internet, con e-commerce, che bello, ordino, con pc, pago con carta di credito e dopo un giorno mi trovo a casa ciò che voglio. Spesso, purtroppo, la digitalizzazione crea dipendenza, nella società giovanile e adulta. per questo rimandiamo all’articolo di lato.

Classe 2B

PER VISUALIZZARE LA PAGINA CLICCA QUI