Campionato di Giornalismo la Nazione

La famiglia rende felici

LA FAMIGLIA era importante nella preistoria così come lo è oggi, ma nel corso del tempo ha subito molti cambiamenti. Nel passato era più numerosa, mentre oggi è formata unicamente da padre, madre e figli e, solo in casi eccezionali, sono presenti anche i nonni. Ad essere in calo non è solo il numero dei membri, ma anche il numero delle famiglie. Del resto i costi per i figli sono aumentati, inoltre la donna, spesso, è in difficoltà nel trovare lavoro, a causa della crisi economica e di una mancanza di parità vera tra i sessi. A ciò si aggiunge che la famiglia con un solo reddito non si può mantenere, ma se la donna lavora si presenta anche qui un problema, perché non sempre i parenti possono custodire il bambino, quindi i genitori sono costretti a chiamare la baby- sitter, che comporta una spesa aggiuntiva. Per risolvere questi problemi, il governo ha confermato il contributo per il sostegno al reddito delle famiglie, anche a partire da gennaio 2018. C’è però da considerare che il cambiamento della famiglia è legato anche alle continue riforme delle leggi. Sempre più frequenti infatti sono i casi di divorzio, ossia coppie sposate che si lasciano. QUESTO SUCCEDEVA anche nel passato, ma oggi ci sono alcune differenze, poiché, prima, dopo la separazione bisognava aspettare tre anni per ottenere il divorzio, tempo ritenuto necessario per far riflettere la coppia sul rapporto, oggi invece, tutto è più rapido e semplice. Il governo, oltre agli aiuti che già dà alla famiglia, potrebbe aumentare i servizi per facilitare la donna, ad esempio, creando aree gratuite sui posti di lavoro, dove sia possibile per le mamme lasciare i figli. QUESTO NON SAREBBE solo un vantaggio per le donne, ma si creerebbero anche nuovi posti di lavoro. Un’altra cosa che potrebbe fare il governo, sarebbe quella di concedere prestiti alle famiglie in difficoltà, a patto che questi vengano restituiti, appena passato il periodo critico. Nonostante tutti i problemi esposti, ricordiamoci che la famiglia è dove nasce la vita, dove riceviamo in ogni caso affetto, dove i problemi si affrontano insieme, dove si cresce e si forma la nostra personalità. Insomma, come possiamo non difendere una cosa così importante. Forse bisognerebbe guardare meno ai beni materiali e riflettere di più su quello che veramente conta. In fondo ci sono società più povere della nostra dove si formano tante famiglie anche molto numerose. Sicuramente questo ci dovrebbe fare riflettere e portarci a dare più importanza agli affetti, poiché, in ogni caso, la famiglia rende felici perché è una

Classe ID

PER VISUALIZZARE LA PAGINA CLICCA QUI