Campionato di Giornalismo la Nazione

Assediati da montagne di rifiuti

ABBIAMO fallito nel prenderci cura del nostro pianeta. La terra è afflitta da enormi problemi legati all’inquinamento da rifiuti. Il nostro pianeta è assediato da montagne di ‘residui’ che continuamente vengono prodotti e che, di giorno in giorno, diventano una minaccia sempre più grave. Finiremo soffocati, distrutti o sommersi da sterminati, immensi accumuli di rifiuti? Con la parola si intende qualsiasi materiale derivato da un’attività umana e destinato all’abbandono o alla distruzione. I rifiuti in base all’origine vengono classificati in rifiuti solidi urbani provenienti da locali pubblici e proprietà private, rifiuti speciali provenienti da attività agricole o lavori manuali e rifiuti tossici provenienti da attività industriali. Nelle grandi città di tutto il mondo si trovano molti rifiuti per strada che spesso rimangono lì per giorni rappresentando un pericolo per la salute dei cittadini e del pianeta. Esempi positivi giungono da Santo Domingo dove un gruppo di studenti universitari statunitensi, nell’estate del 2012, ha portato a termine la costruzione di una scuola fatta interamente con i rifiuti. Le pareti erette con bottiglie di plastica riempite di materiali di scarto, mentre sul tetto sono state installati dei pannelli solari recuperando lastre di latta. Altro esempio è Curitiba, in Brasile, che dal 1990 è la capitale del riciclo. Qui tutto viene riutilizzato con grande risparmio di soldi e riducendo i danni ambientali; ogni materiale è riciclato come fonte di energia o come materia prima. Oggi si tende a costruire oggetti destinati a rompersi o a consumarsi in fretta. Si inducono le persone a gettare via gli oggetti appena guasti, accumulando rifiuti e sostenendo spese per l’acquisto del nuovo oggetto. Al contrario, l’uso di materiale riciclato previene lo spreco, garantisce maggiore sostenibilità al ciclo di produzione, riduce il consumo di materie prime, di energia e l’emissione di gas tossici. Dovremmo cercare tutti di dare un contributo per il bene dell’umanità, cercando di utilizzare rifiuti meno dannosi perché altrimenti ne pagheremo le conseguenze. I nostri scarti, infatti, se mal gestiti, possono creare danni all’ambiente e all’uomo. Nel corso degli anni, l’Europa ha promosso e integrato una serie di norme di settore proprio per arrivare a una maggiore tutela. Sul tema rifiuti la politica ambientale deve concentrarsi ancora per molto tempo. In Italia, questo settore stenta a trovare una soluzione definitiva.

Classe 2F

PER VISUALIZZARE LA PAGINA CLICCA QUI