Campionato di Giornalismo la Nazione

Ricostruiamo col “cuore”

«A COLORO che progettano quartieri, edifici, spazi pubblici, non basta la ricerca della bellezza nel progetto, perché ha ancora più valore un altro tipo di bellezza: la qualità della vita delle persone, la loro armonia con l’ambiente e l’aiuto reciproco». Alla luce di queste parole, scritte nell’Enciclica «Laudato sì» da papa Francesco e molto significative per la città di Norcia, noi alunni delle classi seconde della scuola secondaria di primo grado dell’Istituto Omnicomprensivo «De Gasperi - Battaglia», abbiamo pensato a delle possibili soluzioni per la ricostruzione della nostra città. RIFLETTENDO sul fatto che il consumismo è molto diffuso intorno a noi, abbiamo capito che esso condiziona la nostra originalità ed il nostro essere diversi l’uno dall’altro. Noi vogliamo trovare il modo per conservare e dare valore alla nostra identità: come possiamo riuscirci? Possiamo operare sul nostro ambiente, recuperando e salvaguardando il patrimonio naturale, storico, artistico e culturale. Dovremmo fare in modo che l’ambiente sia: ordinato, rimuovendo le macerie e ricostruendo edifici; pulito, scegliendo con cura ciò che ci occorre per vivere e differenziando attentamente i rifiuti; ma, soprattutto, felice e ricco di amici, creando rapporti umani fondati su educazione, rispetto, fiducia, sostegno e gentilezza. Infatti, come afferma Papa Francesco nel paragrafo 148 dell’Enciclica, «In alcuni luoghi, dove le facciate degli edifici sono molto deteriorate, vi sono persone che curano con molta dignità l’interno delle loro abitazioni, o si sentono a loro agio per la cordialità e l’amicizia della gente. La vita sociale positiva e benefica degli abitanti diffonde luce in un ambiente a prima vista invivibile ». Questo vuol dire che dobbiamo ricostruire, prima di tutto, il cuore delle persone, usando il nostro! PER RECUPERARE e proteggere il nostro patrimonio naturale, storico, artistico e culturale, dovremmo ricostruire la nostra città così com’era: bella, antica, in armonia con l’ambiente, sicura… e con tanti punti d’incontro, dove le persone possano riscoprire e coltivare ogni giorno la bellezza dello stare bene insieme, e capire quanto la condivisione e la collaborazione siano essenziali proprio per la salvaguardia di quel patrimonio naturale, storico, artistico, culturale, che è la nostra identità. E la nostra identità, originale e diversa da tutte le altre, è un valore aggiunto ed irrinunciabile per la vita di tutti.

Classi 2A, 2B, 2C

PER LEGGERE LA PAGINA CLICCA QUI