Campionato di Giornalismo la Nazione

Un po’ di sano terrore

IL CONCETTO di leggenda ha origine in Grecia, in essa i fatti e i personaggi sono amplificati e alterati dalla fantasia. Fondamentalmente, le leggende metropolitane sono notizie strane e affascinanti, come : Slenderman, Jeff the killer, B.o.B, Bloop... In passato circolavano grazie alla narrazione orale, mentre oggi viaggiano sui canali media internazionali. Possiamo credere o meno a questi affascinanti racconti ma, bisogna sempre ricordare che una leggenda esiste solo se noi lo vogliamo. Quindi voi ci credete?... In passato le leggende nascevano laddove regnava l’ignoranza, avevano lo scopo di rendere razionale ciò che non appariva logico. L’uomo deve sempre trovare qualcosa che spieghi fenomeni, altrimenti incontrollabili, allo scopo di placare la sua sete di curiosità, tutte le leggende metropolitane sono frutto di stereotipi e pregiudizi, quando poi le persone trovano risposte agli eventi archiviati come leggende, le stesse diventano un mezzo di intrattenimento ed è da questo che nascono le Creepypasta. Il termine Creepypasta deriva da Copy and Paste, il nostro Copia e Incolla, doverosamente modificato per far intendere i contenuti, ma anche da Creepy, ossia ‘che fa paura’. Una Creepypasta è un racconto breve e originale che nasce per terrorizzare e provocare shock nel lettore, è una tendenza piuttosto recente scaturita proprio dal web, soprattutto da 4Chan. Questo sito, ormai molto noto, nacque nel 2003 come imageboard in cui gli utenti potevano interagire fra loro in modo prevalentemente anonimo e proprio questa combinazione ha fatto sì che divenisse il focolaio di grandi “subculture internettiane”, tra cui la tradizionale Creepypasta della sezione /x/ di 4Chan. Di solito questi racconti narrano di leggende di internet, leggende metropolitane (appunto), catene mortali e immagini maledette, sicuramente la Pasta più famosa e più intrigante di tutte è Slenderman, molto emblematica. Oggi possiamo trovarle facilmente su canali YouTube, come ad esempio Horror Maniaci, che abbiamo anche intervistato. VI PROPONIAMO di seguito una piccola Creepypasta da noi ideata come esempio pratico: -Dai! Ora che siamo da soli possiamo fare ciò che vogliamo!- dice tuo fratello. Siete euforici, mamma e papà vi hanno finalmente lasciati soli! Ma dopo aver giocato per ore, la stanchezza comincia a farsi sentire. -Sarebbero dovuti tornare alle 19...- -Che ne dici se ci addormentiamo finché non tornano?- Propone tuo fratello. Annuisci e vi recate in camera. Ti addormenti. Vieni svegliato dopo poco dalle grida stonate di tuo fratello. Sta cantando. Ti giri verso di lui per farlo smettere. Guardi verso di lui. Tuo fratello dorme. Ricordate cari lettori, se vorrete guardare dentro l’abisso, l’abisso vorrà guardare dentro di voi!

Classe 3A

PER LEGGERE LA PAGINA CLICCA QUI