Campionato di Giornalismo la Nazione

Mamma vs bisnonna

ABBIAMO intervistato una bisnonna di 96 anni e una delle nostre mamme e abbiamo messo a confronto le loro risposte. A che età hai cominciato a fare la spesa da sola? N: A 8 anni, mia mamma mi mandava al forno, l’unico del paese, il fornaio si chiamava Vito e i panini erano tutti uguali non esisteva la varietà di oggi. M: Io ho imparato a fare la spesa quando mi sono sposata. Quante volte facevi o fai la spesa? N: Andavo tutti i giorni comprando piccole cose, non come adesso che si fanno grandi spese con i carrelli pieni di prodotti. M: Di norma una o due volte a settimana. Com’è/era il rapporto con gli addetti alla vendita? N: Una volta le botteghe erano a conduzione familiare, il cliente era servito dalla padrona e non c’erano dipendenti a volte aiutavano il marito o i figli, comunque allora esisteva più rapporto umano, ci si conosceva. M: Si va sempre di fretta nei supermercati, il salvatempo evita la coda alla cassa e anche le due chiacchiere con la cassiera. Come pagavi/paghi il conto? N: Non pagavo con il denaro, allora c’era un “libretto” dove il negoziante segnava la spesa e quando mio babbo, a fine mese, prendeva lo stipendio si andava a saldare il debito alla bottega. M: Prevalentemente con carta di credito o bancomat. In quali negozi vai ora a fare la spesa? N:Vado al negozio di alimentari sotto casa mia e compro piccoli pezzi, qualche volta mi faccio portare la spesa “grande” da mia figlia che va al supermercato. M: Di solito mi rivolgo al supermercato vicino a casa perché nella grande distribuzione trovo più assortimento e prezzi convenienti e, poiché ci vado spesso, so dove sono le cose e riesco a fare più velocemente. Che prodotti compri? N: La pasta e gli ingredienti base perché non mi piacciono i surgelati. Ora c’è molta scelta, un tempo c’erano meno prodotti ma di qualità maggiore. Il latte, ad esempio, non lo compravo alla bottega ma veniva la lattaia a casa mia a portarmelo oppure andavo a prendermelo alla stalla dai contadini. M: Nel carrello della mia spesa metto soprattutto prodotti bio, naturali e di stagione ma spesso anche surgelati e piatti pronti. Controlli il prezzo, la scadenza o la provenienza dei prodotti che acquisti? M: Controllo sempre le etichette perché è importante sapere quello che mangiamo, cerco di acquistare prodotti di provenienza italiana. Secondo te il modo di fare la spesa è cambiato nel tempo? N: Oggi ci sono più opportunità, più prodotti, ma di conseguenza troppo spreco. Ai miei tempi si facevano piccole spese si comprava poco per volta, quello che si mangiava, anche perché non avevamo i frigoriferi, solo d’inverno potevamo acquistare qualcosa in più perché era freddo e si metteva fuori dalla finestra per conservarlo.

Classi 2B, 2E - tutor: E. Biglioli, F. Costa, B. Lorenzini, R. Ratti

PER LEGGERE LA PAGINA CLICCA QUI