Campionato di Giornalismo la Nazione

Da rifiuti a risorse

LA RACCOLTA differenziata: un vero rompicapo. E così capita che per disattenzione si sbagli contenitore o non si faccia particolarmente caso a quello che buttiamo. Ma cosa comportano le nostre dimenticanze alla salute del nostro pianeta? I rifiuti oggi possono essere trasformati in altre risorse e riutilizzati, ma il percorso è lungo e, se non svolgiamo attentamente la raccolta differenziata, non potranno essere riciclati. Buttiamo, ad esempio, la plastica nel contenitore appropriato e poi qual è il percorso per poter essere usata di nuovo? A grandi linee: inizialmente vengono distribuiti i materiali nei centri di selezione: la prima fase consiste nella vagliatura, che permette l’eliminazione di ciò che non si può riciclare; dopo vari passaggi si arriva all’estrusione, l’ultimo step per la plastica; attraverso questo procedimento il materiale viene scaldato fino al punto di fusione in uno stampo che crea dei fili simili a spaghetti, poi tagliati in granuli per fare assumere al composto di plastica una forma simile a lenticchie che, raccolte in sacchetti, vengono inviate alle imprese utilizzatrici. Alla fine di questo processo la plastica può essere nuovamente utilizzata per produrre nuovi oggetti, anche molto diversi da quelli originali. Tuttavia, non sempre i rifiuti vengono portati negli appositi contenitori e, quel che è peggio, vengono addirittura dispersi nell’ambiente per incuria e maleducazione. Vengono gettati in mare oppure abbandonati lungo le strade e nelle campagne creando delle vere e proprie discariche a cielo aperto causando la lenta e graduale distruzione del nostro pianeta. Tutti i rifiuti dovrebbero essere portati nelle discariche autorizzate e negli inceneritori regolamentati; quando questo non avviene i rifiuti se bruciati producono diossina, una sostanza molto nociva, oppure, sotterrati illegalmente, creano danni irreversibili sia al terreno che alle falde acquifere. QUELLO dei rifiuti è un problema che noi sottovalutiamo mentre portare il nostro contributo con la raccolta differenziata è essenziale per l’ambiente: basta poco, bastano pochi gesti, ma è una battaglia di civiltà per il bene di tutti. Ciascuno di noi è una pedina importante per diminuire la produzione di rifiuti e per inserirli nel processo di riciclaggio e di recupero di materiali e di energia. I rifiuti, come dice la parola stessa, sono materiali da eliminare il prima possibile; eppure essi, tramite la raccolta differenziata, possono essere trasformati in altri materiali utili e funzionali. E che i rifiuti si trasformino in risorsa è la vera sfida, basta raccoglierla.

PER LEGGERE LA PAGINA CLICCA QUI