Campionato di Giornalismo la Nazione

Certaldo cambia look

DOPO le grandi ristrutturazioni della Scuola media Boccaccio, degli spogliatoi del campo sportivo e l’intervento ancora in atto al cimitero, Certaldo continua a rinnovarsi. Infatti nel periodo di Natale sono iniziati i lavori di rifacimento di piazza della Libertà, il luogo più frequentato nel tempo libero dai giovani certaldini. La riqualificazione di tutta la superficie avrà un costo di circa 600mila euro. Il progetto vincitore è stato illustrato da Giacomo Cucini, il sindaco, Carlo Vanni dell’ufficio tecnico comunale e dal progettista Roberto Malfatti. Il progetto era già stato ideato e il taglio dei pini del 13 maggio 2010 ha fatto sì che si ristrutturasse la piazza. A fine 2015 si è avuta la possibilità di poter pagare la ristrutturazione. Nella piazza saranno aggiunte delle aree per i più piccoli, una fontana a terra e un palco con due utilizzi: panchina e palco per gli spettacoli. Sarà aggiunto il monumento della Liberazione e della Resistenza. Si sono trovate anche soluzioni per le aree ombreggiate con alberi che delimitano la piazza e un portico realizzato in prossimità dell’area ristoro in modo da garantire protezione in caso di pioggia. A CERTALDO, oltre alla piazza, saranno riqualificati anche i marciapiedi del campo sportivo. Un altro importante intervento a Certaldo è in atto sulla struttura della Chiesa di San Tommaso Apostolo. I lavori iniziati il 20 Aprile 2016 con il rifacimento del tetto, successivamente si sono spostati sulle altre zone problematiche, le arcate del tetto e le navate. Il tetto era fortemente danneggiato dagli agenti atmosferici e dai piccioni che stazionavano su di esso rilasciando molti escrementi. Per l’allontanamento dei piccioni verranno messe gabbie per impedirne l’insediamento e macchinari ad ultrasuoni che li allontaneranno. L’intervento di ristrutturazione, ci ha spiegato Don Rolando Spinelli, ha avuto un costo complessivo compreso tra i 600 e i 700mila euro. I lavori proseguono molto bene, le 3 navate sono ormai completate e si sono spostati nel transetto. Per la chiesa è un lavoro senza precedenti, in passato erano stati eseguiti piccoli lavori di ristrutturazione, ma non paragonabili a questo intervento. Anche l’impresa edile Crocetti, esecutrice dei lavori, lo ha dichiarato un intervento necessario e di estrema priorità. La chiesa risultava quasi inagibile. I lavori finiranno nel 2018 e nel mentre la Santa Messa si svolgerà nella navata centrale.

Classe 1F - tutor: Rita Grande

PER LEGGERE LA PAGINA CLICCA QUI